giappone

I Mestieri Più Bizzarri In Asia: L’Agente Che Si Dimette Per Te

Paura di dimettersi? Ci sono delle aziende giapponesi che lasciano il lavoro per te.

Bentornati al martedì dei lavori strani in Asia, oggi vi racconto una storia che potrebbe stare benissimo anche nella giornata “non è uno scherzo”. Andiamo in Giappone dove da alcuni anni sono di moda le 退職代行 (Taishoku daikō), ovvero le agenzie il cui personale comunica al tuo datore di lavoro… che vuoi licenziarti.

Queste agenzie si occupano di tutto, dalla lettera di dimissioni, alle discussioni relative a qualsiasi stipendio non ancora pagato o compenso per gli straordinari, le ferie non utilizzate ecc. Dal momento in cui le contatti ti promettono che non dovrai mai più vedere i tuoi ex colleghi, il tuo ex datore di lavoro o l’azienda da cui stai dando le dimissioni.

Le compagnie che ricevono la notifica tramite uno di questi servizi generalmente trovano la situazione esasperante. “Sei avvicinato, senza preavviso, da un tizio che non conosci – ha spiegato il responsabile delle risorse umane di una ditta – che dice di fare le veci di un dipendente che si vuole licenziare. L’ex lavoratore di solito utilizza il congedo retribuito maturato per evitare di tornare in ufficio da quel giorno e poiché non c’è modo di costringerlo a continuare a lavorare, dobbiamo accettare le dimissioni”.

Le tariffe variano a seconda delle agenzie e dei servizi offerti e di solito vanno dai 20 mila ai 55 mila yen (140 e 400 euro). Alcune aziende offrono un prezzo speciale per il dimissionario recidivo “Dalla seconda volta in poi, puoi usare il servizio tutte le volte che vuoi per 10.000 yen (circa 71 euro).” Altre hanno il piano dimissioni “all-you-can-quit”. “Per 3.300 yen (circa 30 euro) al mese, puoi utilizzare il servizio due volte l’anno”. E ci sono pure quelle specializzate nelle dimissioni femminili. “Un servizio scelto dalle donne che vogliono andare avanti e dimettersi ora. Va bene se non vuoi andare a lavorare da domani. Se sei una donna, lascia a noi con fiducia questo compito”.

Questo tipo di agenzia è così in voga che esiste ormai anche un sindacato JRAA (Japan Retirement Agency Association).

Una piccola considerazione prima di lasciare spazio alle vostre opinioni. Durante il capodanno (incluso quello cinese) sono tantissime le persone in Asia che, alla fine delle vacanze, si licenziano, senza dare alcun tipo di preavviso, o direttamente non ritornano a lavoro.

Cosa ne pensate di questo lavoro? Lo provereste?


Non dimenticate di seguirmi sulla mia pagina di Facebook Ve La Do Io La Cina e sul mio canale di Youtube.

E sui miei nuovi canali Instagram ,  Tik Tok , Pinterest e Twitter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: